Cake pops

I cake POPS sono dei dolcetti sfiziosi, facili da fare e permettono di sbizzarrirsi con le decorazioni.
Tenete a mente che vi servirà più di un’ora per mixare, modellare, raffreddare e ricoprire i vostri cake pop; di più se gli darete forme complesse.
Per confezionarli servono: una base di comunissimo polistirolo; degli stecchini da cake pop (sono gli stessi dei lecca-lecca); dei candy melt (copertura in pastiglie colorate e aromatizzate). Potete comunque usare semplicemente cioccolato bianco, al latte o fondente per ricoprirli.

Per le dosi: 600gr di torta + 300gr di frosting o marmellata o nutella (io faccio il frosting con un panetto di Filadelfia da 80g -Panna vegetale da 200g -Zucchero a velo 50g + aromi vari, il tutto frullato) + 400 gr di cioccolato o una busta di candy melt = circa 30 cake pop. 
Caramelline e decorazioni varie.

Una volta mixate torta e crema potete congelarne una parte da usare in seguito.
I cake pop si conservano per giorni sia in frigo che a temperatura ambiente in un contenitore chiuso ermeticamente.
Preparate qualche ora prima una torta più asciutta che burrosa: come una paradiso, un pan di Spagna, una dolce al cioccolato o perfetto anche il pandoro o i plumcakes.
Quando la torta è completamente fredda tagliatela in pezzi e sbriciolatela con le mani.
Mescolate le briciole con una crema al burro, una ganache o un frosting comprato o preparato con Philadelphia o mascarpone; marmellata o nutella...a seconda del vostro gusto.
Arrivate ad una consistenza morbida e umida che vi permetta di fare delle palline grandi come una noce.
Fate le palline arrotolandole tra le mani come se fossero polpette; man mano che le componete, mettete le palline su un vassoio coperto con carta da forno; quando avrete terminato copritele con pellicola e lasciatele in frigo per qualche ora o in freezer per 15 minuti: devono essere ferme ma non congelate.
Fondete il cioccolato o i candy melt nel forno a microonde o a bagnomaria.
Forate il polistirolo che terrà i vostri cake pop in piedi mentre asciugano usando gli stecchini. I fori devono essere abbastanza distanti da non far toccare i cake pop.
Togliete dal frigo pochi cake pop alla volta (se erano in freezer, è ora di metterli in frigo). Procedete con un cake pop alla volta: se volete dargli una forma diversa da quella rotonda questo è il momento di modellarli come cupcake (premendone una parte dentro un taglia biscotti a fiore), pacchi regalo, dadi, teiere, orsetti e così via. Ma ricordate di rimetteteli in freezer per qualche minuto per rassodarli di nuovo.
Immergete la punta dello stecchino nella copertura per 2 cm (questo aiuterà a fissarlo al cake pop) e infilatelo fino al centro della pallina. Immergete ora con un unico movimento verticale la pallina nella copertura, senza muoverla di lato o girarla perché potrebbe sbriciolarsi. Potete aiutarvi con un cucchiaio per far colare la copertura su tutta la pallina. Assicuratevi che la copertura arrivi ad unirsi alla base dello stecchino senza lasciare buchi. Se vi sembra che la consistenza dei candy melt sia troppo densa, scaldateli di nuovo aggiungendo un cucchiaino alla volta di burro.
Sollevate la pallina e tenendola inclinata sopra il contenitore della copertura fate colare l’eccesso di cioccolato o candy melt.
Infilate il cake pop nel polistirolo; è il momento di decorarli con granella, codette, caramelle, particolari in pasta di zucchero che si incolleranno alla copertura ancora umida. Lasciate asciugare i cake pop almeno 15 minuti prima di servirli o proseguire con altri strati di colore (sia per fare delle strisce, sia per ottenere un colore omogeneo nel caso abbiate usato una torta scura e una copertura chiara).

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Write My Essay (mercoledì, 08 novembre 2017 09:35)

    Fantastic and useful article! Adding to the communication, presenting more statistics, or expressing a new factor of view I suppose is the means of commenting. Taking without any consideration that weblog Your blog is very useful and provides tremendous facts. Keep up the good work. Many students ignore the significance of a best admission essay. Students may not think how important this essay is in admitting a college or university figure out your approval into their campus.