Crepes

Le crepes sono una delle mie ricette preferite e sono anche molto facili da realizzare. 

Le crêpes dolci vengono condite con marmellate, salse al cioccolato, creme, panna, burro e zucchero, liquori e sciroppi, frutta fresca e secca di ogni tipo.

La crêpe suzette flambée è la più conosciuta. Ripiena di salsa all’arancia e liquore curaçao, inventata nel 1903 dal cuoco francese Escoffier, è considerata, nei primi del ‘900, il migliore tra i dessert di lusso.

Le crepes salate possono essere usate per realizzare dei primi piatti delicati o dei secondi leggeri se riempite con formaggi, affettati, verdure, uova, crostacei o pesci affumicati. E' famosa la crepes di grano saraceno, o gallettes de sarrasin, specialità bretone che viene generalmente accompagnata da sidro o birra.

Antico simbolo di amicizia e alleanza, in Francia venivano servite tradizionalmente in occasione della Candelora: quando si voltava la crêpe nella padella, si usava esprimere un desiderio.

Ingredienti
(Per 12 persone)
- ½ lt. Latte
- 250 gr. Farina
- 40 gr. Burro
- 2 Uova (60gr cad)
- 1 pizzico di Sale

Come Preparare Le Crepes


  1. Versa la farina precedentemente setacciata in una terrina, aggiungi il latte e mescola il tutto con una frusta.
  2. Sbatti le uova intere e uniscile al resto degli ingredienti, mescola bene con una spatola e lascia riposare in frigo per mezz’ora.
  3. Aggiungi al composto il burro fuso ma non caldo.
  4. Fai scaldare una padella antiaderente e versa con un mestolo una dose minima del composto, facendo roteare la padella in modo tale che si distribuisca uniformemente sul fondo.
  5. La crepe dovrà risultare sottile ma non troppo e cuocersi fino a diventare dorata da entrambe le parti; per fare ciò sarà necessario girarla dopo qualche minuto con una spatola dalla punta arrotondata.
  6. Fai dorare le crepes su entrambi i lati e servile farcite con crema, Nutella o marmellata... e buon appetito!


I miei consigli

  • Se ti piacciono i dolci un po' alcolici, puoi aggiungere al composto uno o due cucchiai di rhum.
  • Se preferisci, puoi sostituire il burro con l’olio monoseme (arachidi, girasole, mais)